L'INFORMATORE DI SICILIA - GIORNALE D'INFORMAZIONE INDIPENDENTE - FONDATO E DIRETTO DA IGNAZIO LA PERA - PER CONTATTARE LA  REDAZIONE SCRIVETE  A : direttore@informatoredisicilia.it  - SULL'INFORMATORE UNA PAGINA E' DEDICATA ALLE NOTIZIE DI ULTIM'ORA

NOTIZIE

ULTIMORA

NOTIZIE DA

©  REGIONE
©  CATANIA

©  PALERMO

©  MESSINA

©  SIRACUSA
©  ACIREALE
©  LENTINI

 - Storia

 - Farmacie

- Numeri utili

©  CARLENTINI
©  FRANCOFONTE

RUBRICHE

Ain politica
©  SPORT
©  ANNUNCI
©  EVENTI
©  CONCORSI
©  SEGNALAZIONI
©  INTERNET
© VOLONTARIATO
©  ZODIACO
©  RICETTE
©  MUSICA   new
© LETTERE REDAZIONE

 Santa Lucija di Malta e Carlentini sono "gemellate"

Carlentini- “Un rapporto  che va oltre amicizia, è fede, religione ed anche aspetti economici e sociali”. Ha parlato in questi termini Il sindaco di Santa Lucija,

 Frederick Cutajar commentando  la visita a Carlentini in occasione dei festeggiamenti della  Patrona Santa Lucia a Carlentini e la firma tra i due comuni, siciliano e maltese, di un protocollo per il gemellaggio. Sancito  dalla presenza di Isabella Farrugia  Console On. di Malta per Siracusa e Ragusa il gemellaggio tra i due comuni è soltanto il primo atto di una collaborazione tra Sicilia e Malta. “Abbiamo già intrapreso un rapporto anche con un comune cinese- continua il sindaco di Santa Lucija, Frederick Cutajar– e ciò significa turismo e sviluppo economico. Carlentini ha, per molti aspetti, la stessa conformazione e le stesse esigenze di Santa Lucida  ed avremo modo di mettere a punto, con la comunità europea un buon piano di lavoro”. Il primo cittadino  del centro maltese ha mostrato le grandi affinità storiche di Carlentini e Santa Lucija. La delegazione maltese, arrivata a Carlentini in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Lucia ha avuto modo di stringere sinceri rapporti di amicizia con gli amministratori carleontini. La delegazione Maltese era composta dal sindaco di Santa Lucija, Frederick Cutajar, dal vice sindaco Joe Balzan, dai consiglieri Joe Bonello e Charles Bezzina e dalla segretaria esecutiva del consiglio, Caroline Silvio.(nella foto: il sindaco di Santa Lucija, Frederick Cutajardi ed Isabella Farrugia  Console On. di Malta per Siracusa e Ragusa)  Significativo è stato il messaggio del Console di Malta, delegato per le provincie di Siracusa e Ragusa, Isabel Farrugia tra i fautori del gemellaggio. 

 

NOTIZIE ULTIMORA 24 ORE SU 24


 CARLENTINI

Sindaco Basso ed assessore Ventura consegnano premi presepiNatum Videte


Sindaco Basso ed assessore Ventura consegnano premi presepiNatum Videte

Carlentini – Consegnati i premi presepi “Natum Videte” a conclusione delle manifestazioni natalizie dal sindaco Pippo Basso e dall’assessore al turismo Sebastiano Ventura. La mostra-concorso di presepi inaugurata il 13 dicembre è stata vinta dall’artistico presepe animato ed allestito nella chiesa di Santa Maria di Roccadia, in via Marconi da Alfio Pitruzzello e Sebastiano Di Pietro. Secondo si è classificato il presepe realizzato dal I Istituto Comprensivo, terzi, ex equo, i presepi realizzati dalla Pro Loco di Carlentini e da Sebastiano Ingalisi, allestiti in via Roma. I premi per i presepi “Natum Videte” in denaro sono stati consegnati nella sala di rappresentanza del Palazzo Municipale in piazza Diaz. Per il primo presepe classificato era prevista la somma  1000€, per il secondo 500€, al terzo 250€. I vincitori hanno deciso, di rinunciare al denaro: 1000€, che l’Amministrazione Comunale destinerà agli altri partecipanti al concorso in quote di 100€. A tutti i partecipanti a presepi “Natum Videte” è stata consegnata una targa ricordo. Il presepe vivente in stile palestinese animato con nenie e poesie dialettali siciliane denominato “A notti ca canciò lu munnu” è stato rappresentato, la sera dell’Epifania, nello spazio interno dell’Istituto Sacro Cuore “Casa del Fanciullo”. A Pedagaggi la chiusura delle manifestazioni natalizie è stata con il Coro Polifonico Europeo “Giuseppe De Cicco” che  ha tenuto nella chiesa di Maria Santissima della Stella un apprezzato concerto. Sono state eseguite numerose melodie tradizionali del Natale. Il Coro Polifonico Europeo diretto dal maestro Maria Carmela De Cicco già era stato apprezzato nelle chiese Santa Tecla, a Santuzzi, e Madre a Carlentini centro. Straordinaria la partecipazione del baritono Carmelo Caruso del Teatro alla Scala di Milano, artista di fama internazionale. I Re Magi e la Befana in piazza Armando Diaz a conclusione dei festeggiamenti hanno distribuito regali ai bambini partecipando alla festa animata dai volontari dell’associazione “Un sorriso per la vita”.

Leontinoi aspetta “nulla osta” Soprintendenza Siracusa

nella foto da sinistra : Valeria Gallitto, Michele Ruma, Antonella Lo Presti 

Carlentini - “Valorizzare il parco di Leontinoi” E’ questo il progetto dell’Arci Orientale Sicula, delle amministrazioni comunali di Carlentini e Lentini che hanno predisposto un programma operativo ed organico. L’iniziativa sul parco di Leontinoi è stata presentata dall’assessore alla Cultura di Carlentini Michele Ruma, dall’assessore al territorio ed urbanistica del comune di Lentini Antonella Lo Presti   e dalla responsabile dell’Arci Orientale Sicula Valeria Gallitto. Il problema è “storico”: valorizzare il parco archeologico di Leontinoi e fare coincidere interessi e volontà di comuni e Soprintendenza di Siracusa. Le difficoltà sono notevoli anche per quanto riguarda i tempi e le disponibilità della Soprintendenza di Siracusa che per valorizzare il Parco archeologico sarebbe sufficiente l’apertura 2 giorni la settimana e non i festivi ma i feriali, in cui i turisti non andrebbero a visitare il sito archeologico.   Lo scontro è quindi sui tempi e le disponibilità Da una parte c’è la disponibilità ed il desiderio di associazioni, comune di carlentini e Lentini ad utilizzare la struttura ed il sito archelogico per fini turistici e culturali. Dall’altro fronte c’è il “dictat”  della Soprintendenza di Siracusa: apertura solo 2 giorni a settimana e quando non ci sono turisti. Gli amministratori comunali di Lentini e Carlentini dovranno smuovere la Soprintendenza di Siracusa per ottenere un’apertura che permetta una vera fruizione turistica del parco di Leontinoi. In attesa di moovimenti positivi da parte della Soprintendenza di Siracusa,  il 19 novembre, a Carlentini è in programma un incontro-dibattito, alle ore 18.00, nell’auditorium “Emanuele Ferraro” dell’Istituto Tecnico Industriale. Sarà anche proiettato un documentario dal tema “Leontinoi: memorie da una città dimenticata”.  Il video è stato realizzato dagli allievi della Scuola di specializzazione in archeologia

dell’Università degli Studi di Catania.

 

COMUNE DI CARLENTINI 

 

Isabella Farrugia Console On. di Malta  per Siracusa e Ragusa e studenti maltesi visitano Carlentini

 

 


Notizie

 Mons. Giovanni  M. Sortino 

Vinciullo: finanziati 685.991,96  €  per scuola E. De Amicis di Carlentini

Siracusa  - L’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione ha dato il via libera ai lavori per la demolizione e la ricostruzione della copertura della palestra nonché per la demolizione del corpo di collegamento, perchè troppo fatiscente, del III Istituto Comprensivo “Edmondo De Amicis” di via dello Stadio 16 di Carlentini. A darne notizia al sindaco della città di Carlentini, Pippo Basso, ai dirigenti del C.S.A. (centro servizi amministrativi) ed al Preside dell’Istituto è il vice presidente della commissione regionale “Affari Istituzionali”, on. Vincenzo Vinciullo .  A seguito di indagini statiche dell’edificio scolastico si è reso necessario demolire la copertura della palestra perché eccessivamente pesante rispetto alla pilastratura sottostante, e demolire il corpo di collegamento perché pericolante. Per poter consolidare l’edificio e migliorarlo sismicamente verranno messe a nudo e collegate fra di loro le fondazioni. Il tutto comporterà lo snellimento e il rifacimento di pavimenti, la sostituzioni di infissi, marmi, porte e interventi agli impianti elettrici ed idrici. Il deputato regionale Pdl Vincenzo Vinciullo, nel visitare la città di Carlentini, ha incontrato, di mattina, il Sindaco Pippo Basso  per consegnare di persona il provvedimento. “Da anni – ha dichiarato l’ex vice sindaco di Siracusa – conosco e apprezzo l’amico Pippo Basso, di conseguenza si è creata da subito questa sinergia che ha consentito, potendo contare sull’efficienza dell’ufficio tecnico di Carlentini, di raggiungere in tempi rapidissimi questo obiettivo che permetterà di mettere in sicurezza un’altra scuola del nostro territorio”

Servizio Civile Pro Loco: Debora Tirrò designata responsabile

CARLENTINI SR - Il consiglio di amministrazione della Pro Loco: il presidente Amedeo Seguenzia ed i componenti  hanno  deciso di affidare a Debora Tirrò il coordinamento del servizio civile per l’anno 2007/2008.  Debora Tirrò, 29 anni, è laureanda in scienze sociologiche presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania.

 

I messaggi all’INFORMATORE

 ilapera@infinito.it