L'INFORMATORE DI SICILIA - GIORNALE D'INFORMAZIONE INDIPENDENTE - FONDATO E DIRETTO DA IGNAZIO LA PERA - PER CONTATTARE LA  REDAZIONE SCRIVETE  A : ilapera@infinito.it - SULL'INFORMATORE UNA PAGINA E' DEDICATA ALLE NOTIZIE DI ULTIM'ORA

NOTIZIE

ULTIMORA

NOTIZIE DA

©  REGIONE

©  CATANIA

©  PALERMO
©  MESSINA
©  SIRACUSA
©  ACIREALE
©  LENTINI
©  CARLENTINI
©  FRANCOFONTE

RUBRICHE

Ain politica
©  SPORT

©  ANNUNCI

©  EVENTI

©  CONCORSI

©  SEGNALAZIONI

©  INTERNET

©  VOLONTARIATO

©  ZODIACO

©  RICETTE

 

 ©  ARTE   new

 

Inviate all’INFORMATORE

i vostri messaggi: ilapera@infinito.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

NOTIZIE ULTIM'ORA 24 ORE SU 24


CANICATTINI BAGNI


   LA FESTA ED IL PALIO DI SAN MICHELE


di Santi Martorino

Sulle estreme propaggini delle colline dei monti iblei, a 21 km da Siracusa a 365 m sul livello del mare sorge Canicattini Bagni, fondata nel 1681 ad opera del Marchese Mario Daniele, sull'esempio di quanto avevano fatto altri feudatari siciliani. Egli decise di costruire un centro abitato nel suo feudo di Bagni e Canicattini chiedendo alle autorità del tempo la prescritta "licentia populandi", (concessa al marchese il 21 luglio 1681). La più antica menzione della baronia di Canicattini risale al 1296 ai tempi di Federico III d'Aragona; nel registro del servizio militare dei baroni e dei feudatari di quello anno troviamo che la baronia era posseduta da don Giovanni Migliotta.  Il comune conta oggi circa 7.510  abitanti ed ospiterà il prossimo 29 settembre la festa di San Michele Arcangelo, Santo patrono del paese, festa tipica dell’inizio dell’Autunno che si svolge sin dal 1935, prima essa era celebrata solo in  Chiesa Madre. Essa si svolge in due tempi a mezzodì c’è   la “sciuta”, con lancio di “nzareddi” volantini multicolori e processione del Santo Patrono portato a spalla dai giovani volontari. Alle 20,00 la festa si veste di solennità, salutata da spari di mortaretti, processione di San Michele il cui fercolo è portato, per le vie cittadine con la partecipazione delle autorità civili, militari, religiose e dei cittadini. Quando la processione arriva presso la villa Comunale la festa è allietata dallo spettacolo pirotecnico. Al rientro il Santo Patrono è salutato da spari di bombe e mortaretti. Durante tutta la settimana  che precede la celebrazione della festa ricorre il Palio di San Michele, nel quale i singoli quartieri si sfidano in giochi non tradizionali,(corsa dei sacchi, degli asini, tiro alla fune,ecc), mentre il Museo sotto le Stelle, durante la festa rievoca, in appositi stand, antichi mestieri e antiche ricette. Parallelo al Palio si svolgono ogni anno delle sagre, con promozione di prodotti tipici locali(quale la sagra del cinghiale, la sagra del “re tagghia e lassa”, ecc). Celebre è il raduno bandistico internazionale a cui viene abbinato il concorso di composizione originale per banda “Pietro Pernice”, mentre  il festival internazionale del Jazz si svolge ogni anno puntualmente in agosto. A tal fine esiste una Scuola di Jazz diretta da maestro Rino Cirinnà nell’ambito della quale c’è un’orchestra che annualmente apre al festival internazionale del Jazz. Quest’anno si sono esibiti le pop star  Joe Lovano, Bobby Duraham e  Francesco Cafiso. XXIII PALIO SAN MICHELE 2006 PROGRAMMA 02 SETTEMBRE 2006 Ore 20.30: Quartiere Priuolu - Sagra dello spiedino e prodotti tipici locali (via Vittorio Emanuele) 09 SETTEMBRE 2006  Ore 19.30: Quartiere San Giovanni - Sagra “Re tagghia e lassa” e prodotti tipici locali (Villa Comunale) 16 SETTEMBRE 2006  Ore 20.30: Quartiere Balatazza - Sagra dei Panini con salsiccia e porchetta e prodotti tipici locali (Largo Carpinteri) 22 SETTEMBRE 2006 Ore 21.00: Sagrato Chiesa Madre – Giochi dei piccoli 24 SETTEMBRE 2006  Ore 21.00: Campo sportivo – Giochi del XXIII Palio San Michele 08 OTTOBRE 2006  Ore 21.00: FESTA nel quartiere vincente del XXIII Palio San Michele con degustazione gratuita di prodotti tipici.


Notizie

 
 
 
 
 
 
 
 

SPAZIO PUBBLICITARIO

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 ilapera@infinito.it