L'INFORMATORE DI SICILIA - GIORNALE D'INFORMAZIONE INDIPENDENTE - FONDATO E DIRETTO DA IGNAZIO LA PERA - PER CONTATTARE LA  REDAZIONE SCRIVETE  A : ilapera@infinito.it - SULL'INFORMATORE UNA PAGINA E' DEDICATA ALLE NOTIZIE DI ULTIM'ORA

NOTIZIE

ULTIM'ORA

NOTIZIE DA

©  REGIONE
©  CATANIA

©  PALERMO

©  SIRACUSA
©  LENTINI
©  CARLENTINI
©  FRANCOFONTE

RUBRICHE

  Ain politica
©  SPORT

©  ANNUNCI
©  EVENTI
©  CONCORSI
©  SEGNALAZIONI
©  INTERNET
©  VOLONTARIATO
©  ZODIACO
©  RICETTE
 
 
 

Inviate all’INFORMATORE

i vostri messaggi: ilapera@infinito.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


NOTIZIE ULTIM'ORA 24 ORE SU 24


  IN POLITICA 

 Governo Prodi  si pronuncia  "fiducia"


di   DOMINIQUE ZAGAMI m.zagami@infinito.it 


 Il capo del Governo  Romano Prodi

L'Unione applaude in piedi compatta alla fine del discorso di Romano Prodi. “Il risanamento avviato dal governo ha dato i suoi frutti - ha detto il capo del Governo alla Camera - e ora si va avanti su tasse e liberalizzazioni”. Romano Prodi alla Camera ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti ed ha indicato una prospettiva di legislatura per completare il programma. Prossimi impegni: diminuire la pressione fiscale e avanti con le liberalizzazioni. Sulla legge elettorale  la parola è al Parlamento. Commenta Massimo D'Alema : "La verità è che in quattro mesi abbiamo avuto risultati economici superiori a quelli di Berlusconi in cinque anni". Nel commentare dati Istat sottolinea Massimo D'Alema : Se ci fosse stato Berlusconi al governo, su questi risultati avrebbe costruito un'apoteosi. La congiuntura è favorevole, ma l'impennata si e' avuta dopo le liberalizzazioni".

I ministri del secondo governo Prodi

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: Romano Prodi

VICEPRESIDENTI DEL CONSIGLIO: Massimo D'Alema; Francesco Rutelli. AFFARI ESTERI: Massimo D'Alema. BENI CULTURALI: Francesco Rutelli. INTERNO: Giuliano Amato. GIUSTIZIA: Clemente Mastella. DIFESA: Arturo Parisi. ECONOMIA E FINANZE: Tommaso Padoa Schioppa. SVILUPPO ECONOMICO: Pierluigi Bersani. INFRASTRUTTURE: Antonio Di Pietro. POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI: Paolo De Castro. ISTRUZIONE: Beppe Fioroni. SALUTE: Livia Turco. COMUNICAZIONI: Paolo Gentiloni. UNIVERSITA' E RICERCA: Fabio Mussi. LAVORO: Cesare Damiano. SOLIDARIETA' SOCIALE: Paolo Ferrero. AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO: Alfonso Pecoraro Scanio. TRASPORTI: Alessandro Bianchi. RAPPORTI PARLAMENTO E RIFORME: Vannino Chiti. FUNZIONE PUBBLICA E INNOVAZIONE: Luigi Niccolais. AFFARI REGIONALI: Linda Lanzillotta. POLITICHE COMUNITARIE: Emma Bonino. ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA: Giulio Santagata. PARI OPPORTUNITA': Barbara Pollastrini.  POLITICHE GIOVANILI E SPORT Giovanna Melandri. FAMIGLIA: Rosy Bindi.

Franco Marini presidente del Senato, è stato eletto alla terza votazione nell'aula di Palazzo Madama. Il candidato della maggioranza, dopo i due nulla di fatto, ha ottenuto 165 voti su 322 votanti, contro le 156 preferenze date a Giulio Andreotti. Una sola scheda bianca. Fausto Bertinotti,  presidente della Camera. 'Un discorso di grande apertura e di grande respiro sia sulle radici del nostro passato, sia sul futuro del Paese', ha detto Prodi. Per D'Alema sarà  uomo di garanzia. Su questa linea Diliberto, Mastella e di Pietro, per Rutelli si è trattato di una prova di compattezza della maggioranza. Subito dopo il Consiglio dei ministri di martedì, Berlusconi si recherà dal capo dello Stato per rassegnare le dimissioni. Lo ha reso noto lo stesso premier conversando con i giornalisti all'ingresso di palazzo Grazioli




 

SPAZIO PUBBLICITARIO

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTA:

ilapera@infinito.it