L'INFORMATORE DI SICILIA - GIORNALE D'INFORMAZIONE INDIPENDENTE - FONDATO E DIRETTO DA  IGNAZIO LA PERA - PER CONTATTARE LA  REDAZIONE SCRIVETE  A : info@informatoredisicilia.it  - SULL'INFORMATORE UNA PAGINA E' DEDICATA ALLE  NOTIZIE DI ULTIMORA

NOTIZIE DA

  REGIONE
 CATANIA

 PALERMO

 CALTANISSETTA
  MESSINA
 RAGUSA
 SIRACUSA
ACIREALE
 LENTINI
 CARLENTINI
 FRANCOFONTE
TAORMINA-G.NAXOS

RUBRICHE

  in politica
 ANNUNCI
 CONCORSI
 INTERNET
 ZODIACO
 MUSICA   new
© LETTERE REDAZIONE

Karate : 2 bronzi per Boccaccio

Surayana  Boccaccio si è riconfermata atleta di alto livello tecnico, conquistando 2 bronzi, nella 2 giorni di Comiso, nelle gare di katà. Nella cittadina ragusana, si sono svolti due giorni intensi di gare nella specialità katà con oltre 200 atleti in lizza.  Alla manifestazione sportiva ha assistito un grande pubblico. Tra gli ospiti d’onore, i Campioni del Mondo 2007 : le squadre maschile e femminile di katà in carica è vice Campionesse d’Europa 2008. Surayana  Boccaccia, atleta lentinese, è al  primo anno nella sezione juniores, ed ha partecipato nella categoria Assoluti. La ragazza ha imposto la sua tecnica alle avversarie più grandi conquistando il bronzo, ed il secondo negli juniores. Surayana  Boccaccio è già campionessa regionale sia negli esordienti che nei cadetti. Questi podi hanno portato per Surayana  la partecipazione ai Campionati Italiani di Katà (forme),. La manifestazione sportiva si svolgerà ad ANDRIA (BA) nei giorni 8 e 9 marzo. Grande è stata la soddisfazione del M° Gaetano Pisano D.T della Dojo Karate Shotokan Lentini, che dice : “Con questo risultato la società si è classificata al 4° posto assoluto, e con l’ottima forma fisica di Surayana, si prospetta un buon piazzamento anche per il campionato italiano. Buona  la prestazione anche dell’atleta Jlenia Sampugnaro”.


Nannavecchia:argento ai regionali kumitè qualifica ai campionati italiani

Jessica Nannavecchia, con l’argento conquistato nella fase regionale di kumitè cadetti, si è assicurata la qualificazione al Campionato Italiano. La fase regionale di kumitè cadetti si è svolta a  Caltanissetta ed era valevole per la qualificazione al Campionato Italiano. Come sempre gli atleti che si presentano alle gare FIJLKAM sono numerosi, erano oltre 150 e provenienti da tutta la regione. La società di  Lentini Dojo karate shotokan, anche in questa selezione ha qualificato una sua atleta nella categoria femminile. L’argento Jessica di  Nannavecchia, spiana la strada per il Campionato Italiano che si svolgerà a Ostia Lido (RM) il 2 Marzo


Lentini –  I campioni della scherma del Cus Catania e del Club scherma Acireale hanno inaugurato la nuova struttura di scherma e dell’associazione sportiva “Asd Skirmjan”.  Christian Tuzza presidente dell’associazione ed il consiglio direttivo hanno festeggiato in via Stazione con la benedizione di don Antonino Cascio, parroco della chiesa Sant’Antonio.  Di grande  interesse le esibizioni   di  fioretto e spada, dei campioni che hanno portato in alto in nome della scherma in Italia e nel mondo con un medagliere di tutto rispetto. Hanno preso parte all'inaugurazione: Mino Ferro, medaglia di bronzo spada a squadre olimpiadi 1984, Edoardo Munzone, Fiamme oro, campione europeo giovani  spada individuale nel 2006, Giacomo Sinatra, terzo classificato alla prova regionale giovani spada individuale nel 2010, Luigi Mazzone, campione italiano assoluto di spada nel 2002,  Emilio Lucenti, vice campione italiano di spada nel 2006 e Giacomo Scalzo, terzo classificato ai campionati italiani allievi di spada 2009.  In pedana, durante la serata,  si sono affrontati Anna Ferro e Costanza Brocato , rispettivamente di 15 e 15 anni già finaliste nelle rispettive categorie nazionali, incontro al meglio delle dieci stoccate.  “Abbiamo accettato la proposta dei ragazzi dell’associazione Skirmjan – ha detto Luigi Mazzone, campione italiano di spada individuale 2002 – di aprire un centro a Lentini, per avvicinare questo tipo di sport ai giovani”. La manifestazione è  stata presentata da Pippo Cannone sempre in prima linea nello sport lentinese. Christian Tuzza  presidente dell’associazione ha ringraziato i presenti all'inaugurazione ed i tanti campioni che hanno dato spettacolo di sport con la loro presenza.


Palermo  Karate, allori  per 5 siciliani ad Ostia Lido. I  campionati italiani assoluti maschili e femminili di karate (kumite). si sono svolti lo scorso fine settimana al “Palapellicone” di Ostia Lido. I  titoli assoluti per i palermitani Nello Maestri (categoria 84 kg - Centro Sportivo Esercito) e Stefano Maniscalco (+94kg Gruppo Sportivo Fiamme Gialle), per i fratelli avolesi Luigi e Lorena Busà (entrambi del Centro Sportivo Forestale - rispettivamente categoria 75 kg e 68 kg) e della siracusana Laura Pasqua (categoria 61 kg C. S. Forestale). La kermesse ha rappresentato un importante "test" in vista dei prossimi impegni che vedranno i 5 siciliani impegnati con la maglia azzurra della Nazionale italiana agli U.S. Open di Las Vegas in programma il 26 e 27 marzo, alla premier league di Dubai (dall’8 al 10 aprile) ed infine, dal 5 all’8 maggio a Montpellier (Francia) al campionato europeo seniores.


Lentini - La Dojo Karate Shotokan Lentini del M° Pisano Gaetano si è confermata ai vertici del karate Siciliano. Si sono qualificati per la finale nazionale del 23 e 24 Ottobre ad Ariccia (RM) Mattia Parisi, Gaetano Giannone, Michele Mastrarrigo ed Alfio Antico. Già nel corso delle fasi regionali di  qualificazione ai Campionati Italiani di categoria Cadetti e Esordienti “B” con gara  svoltasi a Priolo il 13 Settembre,  l’atleta Veridiana Visicale aveva vinto il titolo regionale  qualificandosi per il Campionato Italiano del 4 Ottobre a Pisa. Nel corso della seconda gara svoltasi a Sant’Agata li Battiati  il M° Pisano aveva presentato 6 atleti che si sono classificati bene sul podio: 1°Mattia Parisi, 1° Gaetano Giannone, 3°Alfio Antico, 3°Michele Mastrarrigo, 5^Flavia Visicale  , 5°  Alessio Mantineo. Con questi risultati la Società  Dojo Karate Shotokan Lentini del M° Pisano Gaetano ha ottenuto il 2° posto nei Cadetti ed il1° posto negli Esordienti “B”.


NOTIZIE ULTIMORA 24 ORE SU 24


    SPORT   marziali

Karate, Campionato Italiano FIK: Piras, Scamporrino e Giannone Campioni Italiani 2019:M° Pisano



LENTINI -    6° Golden  Cup Abbruzzo: 7 medaglie per i Karateka  Dojo Shotokan  Lentini.  La  2 giorni del 6° Golden  Cup di Roseto negli Abbruzzi, dal 7 al 8 dicembre,  competizione con oltre 600 atleti è la prima delle tre tappe previste nelle gare nazionali valevole per il punteggio azzurrabili. La Società  dojo karate Lentini si è presentata con 10 atleti. La comitiva siciliana ha ottenenuto 4 argenti e 3 bronzi. Gli atleti hanno iniziato sabato pomeriggio con i Katà (forme), col primo a scendere sul tatami  il M° Gaetano Pisano categoria veterani. L’istruttore atleta ha superato con facilità le eliminatorie, approdando in semifinale.   Un  errore di chiamata del Katà ha precluso la finale che ha comportato il 3° posto. Il Vice Campione Mondiale e Campione Italiano 2019 Timothy Piras, ancora esordienti ha gareggiato nei cadetti, ed ha superato senza difficoltà le eliminatorie. L’atleta leontino in finale con il campione mondiale incarica Cadetti, ha perduto la sfida  conquistando comunque un meritatissimo argento.   Salvatore Bertino Juniores, dopo un anno di stop, ha ripreso gli allenamenti superando senza indugi le eliminatorie. L’atleta  si è fermato nella semifinale, ma è salito sul podio  assicurandosi il meritato bronzo. I karateka  esordienti si misurano domenica con i kumutè (combattimenti), ed il giovane Aurelio Giudice catateg. -47 kg, alla sua prima gara, non è riescito a superare il primo turno è stato battuto per un solo punto. Matteo Scamporrino  Campione Italiano in carica nella categ.-55 Kg, ha vincento tutti i  combattimenti tra eliminatorie e semifinali, approdando alla finale per 3 a 0.   Una  serie di errori  portano Scamporrino alla sconfitta di misura che vale il meritato argento.Marco Zagami esordienti categ.+68,   lo scorso anno è stato Vice Campione Italiano, nella gara ha superato brillantemente le eliminatore  e la semifinale. L’atleta in fimale è stato battuto  di misura  conquistando un ottimo argento. Vincenzo Castro categoria juniores,   Vicecampione italiano cadetti 2019, ha  conseguito grandi risultati ma in finale è stato battuto di misura conseguendo la medaglia d’argento. Matteo Strazzeri  categorie senior classificato si 2° nella classifica nazione 2019 juniores , per  un infortunio si è fermato al 5° posto.   La  sorpresa amara arrivata per il campione Italiano incarica Mario Giannone , il quale è stato penalizzato da alcuni errori e bloccato al primo turno senza ripescaggi. Il M° Gaetano Pisano CN 6 Dan, è  sodisfatto dei risultati conseguiti dai suoi allievi, ed è molto fiducioso per le prossime gare, e dice :”  Ancora nulla è compromesso  per la classifica azzurabili per il prossimo Europeo in Romania 2020”.


KARATE Piras e Pisano medaglie mondiali a lentinesi in Brasile, Campionato a Fortaleza. Timothy Piras è vicecampione Mondiale esordienti Katà medaglia d’Argento ed il M° Gaetano Pisano nella categoria Veterani ha ottenuto la medaglia di Bronzo. Gli atleti leontini  hanno  rappresentato l’Italia ai mondiali di karate IKU, che si sono svolti dal 17 al 20 ottobre. Le 30 nazioni partecipanti ed oltre 1950 atleti hanno dato vita ad uno strepitoso torneo mondiale di arte marziale.  La nazionale Italiana è stata rappresentata da 85 atleti ed ha ben figurato conquistando il meritatissimo 2° posto a squadra come nazione con 34 medaglie d’oro. Il Brasile quale nazione organizzatrice ha ottenuto 35 medaglie d’oro. La competizione è iniziata il 17 ottobre con la categoria Veterani nella quale ha partecipato il M° Gaetano Pisano per la specialità Katà (forme).  L’istruttore ed atleta lentinese ha superato le  varie fasi delle eliminatorie, fino alla  semifinale incontrando un karateka del brasile il quale ha superato il turno. L’atleta veterano del luogo approdando in finale ha vinto anche lo scontro con un avversario  svizzero. Il  M° Pisano ha comunque con  immensa gioia potuto salire sul un podio mondiale dopo aver gareggiato anche contro  atleti  più giovani e ciò dà più peso atletico alla conquista del Bronzo. Il giorno successivo 18 ottobre si sono misurati karateka di tutte le altre specialità tra cui anche Timothy Piras nella categoria esordienti Katà. Il giovane atleta di Lentini con una serie di vittorie nelle eliminatorie, si è qualificato per la semifinale. Timothy Piras ha incontrat vincendo con un atleta brasiliano per 5 a 0. La finale è stata tutta italiana con Timothy Piras che si è arreso alla decisione arbitrale perdendo di misura 3 a 2. Il M° Gaetano Pisano Presidente della Dojo Karate Shotokan Lentini, è molto soddisfatto per il risultato ottenuto non è stato semplice salire sul podio ma ci siamo riusciti. Adesso ci aspetta la nuova stagione agonistica per la qualificazione agli Europei del 2020.


LENTINI - Atleta siciliano Timothy Piras in Brasile rappresenta Italia ai mondiali karate IKU. La manifestazione internazionale di sport arti marziali  si svolge dal 17 al 20 ottobre a Fortaleza (Bra). La cerimonia di presentazione della squadra Nazionale di Karate si è tenuta sabato scorso a Caorle nel corso dello stage nazionale. Il M° Gaetano Pisano ha detto : “Noi atleti siciliani eravamo presenti con gli agonisti della mia scuola la Dojo Karate Shotokan Lentini, è stata una emozione unica quando lo speaker annuncia tutti gli atleti chiamati a rappresentare l’Italia e la FIK Federazione Italiana Karate, ma l’emozione più grande è stata quando sono stati chiamati  Società,   Maestro ed  atleta. Passare in mezzo al pubblico, tecnici ed atleti, e sentire  le lacrime che scendono per la gioia del traguardo raggiunto. Facendo un piccolo sunto su come Timothy abbia raggiunto la convocazione è facile comprendere le sue grandi doti atletiche: il ranking di 4 gare nazionali con la conquista di altrettanti medaglie d’Oro ottenendo il massimo dei punti 40, e 2 gare internazionali in Croazia fuori ranking con altri 2  medaglie d’oro”. L’istruttore siciliano di karate, alla luce dei risultati e dell’esito al raduno nazionale, è molto fiducioso sul futuro atletico di Timothy Piras il quale è candidato a salire sul podio. Il M° Gaetano Pisano ai mondiali partecipa nella categoria veterani Katà (forme)


NOVIGRAD(Croazia)- Brilla il KARATE DOJO  SHOTOKAN LENTINI in Croazia : oro a Piras. La  squadra del M° Gaetano Pisano è sempre stata in auge. Gli atleti siciliani reduci dalla trasferta in terra Croata, a Novigrad a fine Maggio hanno battuto tutti gli avversari. Il 1th INTERNATIONAL YOUTH TROPHY organizzato dalla federazione mondiale IKU, del 25 e 26 e del 2° INTERNATIONAL YOUTH TROPHY si è svolto sotto l’organizzazione del comitato nazionale Croato, con la partecipazione di 10 nazioni. La scuola del M° Pisano  ha partecipato con i due Campioni Italiani esordienti  Timothy Piras (Katà) e Matteo Scamporrino ( Kumitè). Timothy Piras ha iniziato la sua competizione venerdì  con i Katà e negli ottavi di qualificazione ha superato il primo turno in testa alla classifica staccando tutti i concorrenti con un ottimo punteggio. Il karateka siciliano ha fatto sibito capire agli avversari che per loro non sarebbe  stato facile. Timothy Piras ha dimostrato la solita grinta e preparazione sia atletica che tecnica. Le doti del giovane Timothy Piras gli hanno permesso di approdare in semifinale con tranquillità  e superare l’altro atleta straniero con un netto per 4 a 1. Il giovane karateka siciliano è riuscito con agevolezza ad approdare in finale, incontrando l’altro Campione Italiano di stile Wado Ryu. La determinazione di Timothy non ha incontrato ostacoli verso la vittoria per 4 a 1 che  l’ha fatto salire sul podio più alto  con l’oro. Timothy nelle eliminatorie del 2° INTERNATIONAL YOUTH TROPHY ha superato il turno con il migliore secondo punteggio che l’ha maggiormente caricato. Il giovane atleta siciliano in semifinale ha stravinto con un netto 5 a 0, approdando in finale dove nulla ha potuto l’avversario contro la sua supremazia. Timothy ha vinto ancora con un secco 5 a 0, conquistando la seconda medaglia d’Oro. La competizione internazionale, dopo i Kata ha compreso  i Kumite, col campione Italiano Matteo Scamporrino  impegnato a dare il meglio di se stesso. Matteo Scamporrino  non smentendosi ha vinto i primi combattimenti  accedendo in finale contro un atleta inglese.  Matteo ha primeggiato ottenendo vantaggio fino a 15 secondi dalla fine ed intravedendo la medaglia d’Oro. La squalifica di Matteo Scamporrino  per un contatto eccessivo di calcio al viso con l’atleta inglese che ha accusato il colpo ed l’intervento del medico è stato l’epilogo imprevisto. Il sanitario ha decretato che l’atleta colpito non avrebbe potuto continuare con la conseguenza in automatico della squalifica di Matteo. Matteo Scamporrino  fino a quello sfortunato episodio aveva confermato il suo valore di Campione Italiano. Il Maestro Gaetano Pisano 6 Dan ha commentato :” Sono molto soddisfatto di questa trasferta, come ancora la mia scuola sforna campioni nelle due specialità Katà e Kumite, devo ringraziare gli atleti e i genitori per i sacrifici che sostengono in favore dei giovani e promettenti atleti”.


CONEGLIANO VENETO TV - Karate: Campionato Italiano FIK: Piras, Scamporrino e Giannone Campioni Italiani 2019: Dojo Karate Shotokan Lentini M° Pisano guarda Brasile. I nuovi Campioni Italiani 2019 della Dojo Karate Shotokan Lentini del M° Pisano Gaetano sono Timothy Piras, Matteo Scamporrino e Mario Giannone. Il 12° Campionato Italiano si è svolto a Conegliano Veneto (TV) il 6 – 7 Aprile presso l’Arena Zoppas. La scuola del M° Gaetano Pisano CN 6° Dan, ha partecipato con 8 atleti : Timothy Piras, Matteo Scamporrino, Mario Giannone, Marco Zagami, Salvatore Bertino, Giulia Mantineo, Kimberly Cimino e Vincenzo Castro. 800 atleti hanno dato il via alla competizione spettacolare evento. Riccardo avv.Mosco Presidente sabato 6 ha dato il via alla manifestazione con gli auguri a tutti i partecipanti alla manifestazione, l’autorità sportiva il prossimo Ottobre chiuderà la classifica azzurabili per campionati mondiali I.K.U., che si terranno in Brasile a Fortaleza. Timothy Piras nella categoria esordienti, è salito per primo sul tatami con i Kata (forme). Il giovane Timothy, dopo tre turni sempre con una sequenza strepitosa di esecuzione dei katà,  ha ottenuto sempre il massimo dei punti, salendo sul podio più alto conquistando l’oro. Timothy, già primo nella classifica azzurabili, con la vittoria ha ottenuto la riconferma ed il pass per la nazionale ed il Mondiale. Salvatore Bertino nei kata categoria cadetti, malgrado una buona performance non è riuscito a passare il turno per pochi decimi, lasciandosi sfuggire il passa per le semifinali. I kumitè (combattimento), hanno dato il via alle prestazioni degli esordienti: gli atleti Matteo Scamporrino 50 kg e Marco Zagami +63 kg. La medaglia d’oro è stata conquistata da Matteo Scamporrino con una impressionante serie di vittorie riuscendo a dominare la categoria arrivando in finale. L’avversario di turno atleta più alto non ha  intimorito Matteo che con la sua caparbietà ha vince la finale conquistando l’oro. La classifica finale ha portato Matteo al secondo posto e l’ha penalizzato per la partecipazione nazionale, ma ha eccellenti probabilità per la prossima stagione essendo il più giovane della categoria. Marco Zagami, 1° nella classifica azzurabili, è arrivato a pari punti con un altro atleta, si è giocato tutto nella competizione, con l’ottimo avvio vincendo i primi incontri. Marco ha perso il combattimento decisivo di misura e nei ripescaggi vinto alla grande conquistando il bronzo. La medesima sorte è toccata anche all’altro atleta suo concorrente, per cui essendo entrambi pari, è attesa la decisione finale della commissione. Mario Giannone nella categoria Juniores +75, da eccellente combattente ha dimostrato tutte le sue doti di carisma e tenacia vincendo di netto tutti i combattimenti, riuscendo a salire sul podio più alto conquistando l’oro. Mario Giannone non era inserito in classifica non essendo presente negli incontri precedenti, ma ha conquistato in titolo Italiano. Giulia Mantineo -53 kg già Campionessa Italiana 2017, 1a classificata senior nella classifica azzurabili 2018, quest’anno 3a in classifica, non è riuscita a superare il primo turno. Kimberly Cimino, categoria senior e + 63 kg., dopo un anno di stop, si ripresentata alla competizione, ma al primo turno per uno strappo muscolare alla coscia sinistra è stata costretta al ritiro. Vincenzo Castro bella categoria kumitè cadetti 50, con l‘ottima prestazione ha conquistato la medaglia d'argento, perdendo solo di misura in finale. Il M° Gaetano Pisano ha detto : “ Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti in queste quattro competizioni, sono importanti alfine di ottenere il pass per la nazionale, adesso ho la certezza solo di Timothy, aspetto la classifica definitiva delle convocazioni, per sapere eventuali atleti chiamati ad indossare ala maglia della nazionale e partecipare al mondiale in Brasile”.


TREZZO SULL’ADDA MI - Gran Prix Lombardia : 7 medaglie a Dojo Karate Shototkan Lentini del M° Pisano. Gli atleti del 6°Dan Maestro Gaetano Pisano, alla 3a tappa nazionale “Gran Prix di Lombardia” la gara valida per la classifica azzurrabili, svoltasi a Trezzo sull’Adda dal 9 al 10 Marzo, hanno conquistato le  7 medaglie. Timothy Piras ha conseguito l’oro nella specialità Katà sul tatami battendosi  nella categoria Esordienti salendo sul podio più alto, 1° in classifica tra gli azzurrabili dando prova di carattere, forza e tecnica.  Niccolò Parisi categoria Speranze, alla sua seconda esperienza di gara, ha riscosso il consenso dei giudici ottenendo una media voto di 8.1 che ha permesso di conquistare l’oro. Il  6°Dan M° Gaetano Pisano categoria Veterani  ha conseguito per la terza gara consecutiva il podio più alto conseguendo l’oro nello stile Shotokan.  Gli atleti, la domenica mattina, si sono presentati per la competizione nella specialità il kumitè. Il 6° Dan M° Gaetano Pisano si è impegnato in competizione nella categoria veterani, dopo il suo ultimo combattimento nel 1983 Roma, si è cimentato con l’accorpamento delle categorie  con atleti giovanissimi, e non perdendosi d’animo ha battuto gli avversari aggiudicandosi un meritatissimo bronzo. Giulia Mantineo gareggiando nella categoria kg.-55, ha vinto con un strepitoso 6 – 0, nel prosieguo di gare l’atleta ha incontrato la campionessa già 3a agli Europei 2018 ed ha perso. Giulia Mantineo non si è demoralizzata ed infine nella serie di ripescaggi da combattimenti ha conseguito la medaglia di Bronzo. Gli atleti categoria Esordienti, Matteo Scamporrino e Francesco Giudice, non sono saliti sul podio: Matteo si è fermato al 5° posto  e Francesco  al 7°. Marco Zagami 1° in classifica, sbagliando impostazione di gara ha perso il primo incontro, ma nelle gare di ripescaggio ha conquistando il bronzo e mantenendo ancora la testa della classifica. Matteo Strazzeri ha combattuto nella categoria Juniores ed è stato battuto al primo incontro, ma nei ripescaggi dei combattimenti si è fatto valere conquistando la medaglia di  bronzo. Il 6°Dan M° Pisano a fine gara ha detto:”Sono molto soddisfatto dei miei atleti, bravissimi ed alla fine della competizione confermo che la tecnica ripaga sempre: 9 atleti hanno conquistato 3 medaglie d’oro e 4 di bronzo. Adesso ci prepariamo per l’ultima tappa, il Campionato Italiano del 6/7 Aprile a Conegliano Veneto” .


CATANIA Regione premia 241 sportivi eccellenti nel 2017 in 43 discipline. Il  presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo, il presidente del CONI Sicilia, Sergio D’Antoni ed il sindaco metropolitano Salvo Pogliese, sabato pomeriggio nel Teatro Greco Romano di Catania, hanno dato il via alla 1^ edizione de “La Giornata Siciliana Dell’Atleta”. La giornalista sportiva Nadia La Malfa ha presentato la manifestazione intervallata da proiezioni di alcuni suggestive video-interviste degli atleti. La  “Banda musicale del Corpo Forestale” della Regione siciliana, diretta dal vice maestro Carmelo Mangione, ha accompagnato le premiazioni nel cuore del centro storico di Catania,  con uno splendido repertorio di brani dilettando platea ospiti ed autorità. I 241 sportivi premiati si sono distinti nel 2017, nelle rispettive 43 discipline ed in competizioni nazionali ed internazionali. I  presidenti delle federazioni sportive a cui appartengono i premiati hanno ricevuto elogi e riconoscimenti. Musumeci,  Pappalardo e D’Antoni concordando sulla bontà dell’iniziativa che ha preso il via con la prima edizione de “La Giornata Siciliana dell’atleta”, svoltasi al Teatro Greco Romano di Catania hanno evidenziato l’intendimento di proseguire anche negli anni futuri. Il  presidente della Regione siciliana Nello Musumeci  ha dichiarato : “Un pomeriggio dedicato allo sport siciliano, in un contesto straordinario, un’occasione per dire grazie a centinaia di ragazzi che si sono impegnati con tenacia nello sport agonistico e anche un modo per riflettere sul valore della disciplina sportiva e su come potenziarla nelle scuole, migliorandone gli impianti”. Sandro Pappalardo assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha dichiarato: “Il mio assessorato, attraverso la Giornata siciliana dell’atleta vuole dare un segnale forte d’interesse nei confronti delle nostre eccellenze sportive, che vanno sostenute e valorizzate. Questa è la prima edizione di un evento destinato a diventare un appuntamento fisso per i prossimi anni”.  Il sindaco del capoluogo etneo, Salvo Pogliese ha sottolineato:“La manifestazione è importante per il valore pedagogico e salutistico dello sport nella vita quotidiana”.  Il  presidente del CONI Sicilia D’Antoni ha affermato :“Oggi il sistema sportivo siciliano compie un passo importante verso la divulgazione di una cultura fondata sui principi di una sana competizione che però non esclude ma si esalta nella pratica della solidarietà, del gioco di squadra e del rispetto delle regole”.


 

CATANIA -80 in  "Melodie del Corpo" 8^ edizione a teatro ABC con Scuola Danza Galactus. Il  gran Gala di fine accademico della Palestra & Scuola di Danza Galactus si è svolto, il 5 luglio 2018 presso il teatro ABC di Catania, alla presenza di oltre 80 artisti atleti. Il corpo, le infinite melodie che origina e caratterizza, è stato il comune denominatore di numerose performance e spettacolari coreografie delle 5 discipline: danze orientali che sono state curate dalla M°Lara Carrubba, danza classica  impartita dalla M° Ylenia Caruso, body building impartito dai MM Lara Carrubba, Elisa Bennici, Romualdo Carrubba, danza indiana bollywood espressa dalla M°Sara Pappalardo  e danza ori tahiti spiegata dalla M° Giusy Faro. Passione, voglia di esprimersi con il corpo, sana competizione ed arte pura tra gli elementi essenziali che hanno mosso gli intenti dei giovani artisti-atleti che si sono esibiti per  l’attenta platea dell’ABC. “Mens sana in corpore sano” è tra i propositi dei ragazzi che si sono espressi in performance di rilievo. "Le Melodie del Corpo" espresse dai giovani della Palestra & Scuola di Danza Galactus si sono svolte sotto l’attente regia di Romualdo Carrubba, e con la Direzione artistica di Lara Carrubba e Mosbah Abou El Sayed. I  Gaalgui Ngewel ospiti graditi ed applauditi con le loro percussioni dal vivo assieme a giocolieri e trampolieri hanno completato la manifestazione.



RomaKarate, Brancato è bronzo a Campionato Italiano. I  Campionati Italiani esordienti A di karate (FIJLKAM), si sono svolti ad Ostia Lido Roma a fine novembre, ed è stata una grande gara con oltre 300 atleti provenienti da tutta Italia. La società DKS Lentini del M° Gaetano Pisano si  è presentata in gara con cinque atleti: Giulia Mantineo, Emily Russo, Erika Ippolito, Daniele La Rocca e Salvatore Brancato. (Il podio:  dx Salvo Brancato 3°)La competizione è iniziata il sabato con i ragazzi e già Salvo Brancato alla grande ha conquistato il bronzo. Lo  scorso anno, il giovane karateka aveva  ottenuto la stessa posizione ed il team avrebbe sperare la conquista del gradino più alto: l’oro dei campionati. L’infortunio ferma la corsa di Salvo Brancato per il titolo, dopo quattro combattimenti perde di misura. Il giovane atleta è stato ripescato ed ha riconquistato il bronzo, per il secondo anno consecutivo, regalando la qualifica di diritto per i prossimi campionati. Daniele La Rocca,  si è dovuto arrendere al primo incontro, sicuramente ha giocato un ruolo importante l’inesperienza di gara. (Da sx: Giulia Mantineo, Emily Russo, M° Pisano, Erika Ippolito)Le  ragazze si sono confrontate il giorno successivo, domenica, come era stato previsto dal M° Pisano c’èra la possibilità che le ragazze potessero ottenere un gradino del podio.  Giulia Mantineo sul tappeto perde di misura con una grande atleta che poi vincerà il titolo italiano, ciò ha  dato la possibilità a Giulia di essere ripescata, arrivando ad un soffio dal podio, si è qualificata 5ª. Stessa sorte tocca a Emily Russo, prima gara nazionale, ha saputo imporsi arrivando anche lei  5ª.  Erika Ippolito, presa dall’emozione non ha saputo dare il meglio di se stessa, perdendo al primo incontro. Si chiude con questa gara l’attività agonistica, con buoni risultati, e con le migliori previsioni per il 2013. Il  Maestro Gaetano Pisano della DKS Lentini, ha ringraziato tutti gli atleti per le ottime prestazioni esternate, ed ha elogiato i suoi collaboratori:Antonella Murabito, Gianluca Rossi e Valentina Pisano.


nella foto da sin. Damiano, Antonella, Salvo, Sara, M° Gaetano, Kimberly, Gabriele

BelpassoKarate regionale: 150 atleti combattenti a Belpasso. Podio alla manifestazione sportiva per Dojo Karate Shotokan Lentini. Al Campionato Fijlkam, regionale kumitè esordienti B, l’A.S.D Dojo Karate Shotokan Lentini è ancora in vetta. La  società leontina si è  classificata 2^, con l’argento ed il bronzo per Kimberly Cimino  e Sara Fusillo, entrambe qualificate per i Campionati Italiani. La  fase regionale di kumitè (combattimento), valevole per la qualificazione ai campionati italiani, che si svolgeranno a Ostia il 19 e 20 Maggio si è conclusa  a Belpasso . 150 atleti provenienti da tutta la Sicilia, domenica si erano ritrovati per contendersi il podio e la qualificazione per le finali di Kumitè. La  società  A.S.D Dojo Karate Shotokan Lentini, come sempre alle competizioni è presente.   4 atleti: Kimberly Cimino 2^ class. ha dimostrato un grande bagaglio tecnico, perdendo solo in finale con un’atleta con più esperienza, Sara Fusillo perde in semi finale di pool, ma si riprende il podio vincendo nei ripescaggi , Damiano Parisi vince il primo incontro ma perde  per decisione arbitrale per 3 a 2, e Gabriele Occhino vince anche lui il primo combattimento perde per decisione arbitrale anche lui 3 a 2, hanno dato grande prova di maturità anche sé tutti al primo anno nella categoria esordienti B. I  ragazzi del M° Gaetano Pisano hanno dato prova  di esperienza maturata nelle competizioni internazionali Open di Milano ed Internazionali di Grado, riuscendo a conquistare il podio.


da sin. Damiano, Antonella, Salvo, Sara, M° Gaetano, Kimberly, Gabriele

Belpasso -  3 karateka lentinesi sul podio a Belpasso, Campionato regionale kumitè. 150 atleti  KARATE  Fijlkam hanno preso parte al  Campionato regionale kumitè esordienti B. L’A.S.D Dojo Karate Shotokan di Lentini è stata  sul podio società come 2^ classificata. Argento e bronzo per Kimberly Cimino  e Sara Fusillo, qualificati per Campionati Italiani. Conclusa la fase regionale di kumitè (combattimento), valevole per la qualificazione ai campionati italiani, che si svolgeranno a Ostia il 19 e 20 Maggio. 150 atleti provenienti da tutta la Sicilia, domenica si sono ritrovati a Belpasso per contendersi il podio e la qualificazione per le finali di Kumitè. La società  l’A.S.D Dojo Karate Shotokan Lentini, come sempre alle competizioni, è stata presente con 4 atleti. Kimberly Cimino 2^ class.ha dimostrato un grande bagaglio tecnico, perdendo solo in finale con un’atleta di più esperienza. Sara Fusillo che aveva perso in semi finale di pool, si è ripresa il podio vincendo nei ripescaggi. Damiano Parisi ha vinto il primo incontro ma ha perso solo per decisione arbitrale per 3 a 2.  Gabriele Occhino ha vinto, anche lui il primo combattimento ed ha perso per decisione arbitrale   3 a 2. I ragazzi della società  l’A.S.D Dojo Karate Shotokan Lentini hanno dato grande prova di maturità anche sé tutti al primo anno nella categoria esordienti B. i giovani atleti hanno comunque già maturato esperienza nelle competizioni internazionali Open di Milano e Internazionali di Grado, riuscendo a conquistare il podio.


Milano 3 karateka lentinesi sul podio ad internazionali milanesi.   (nella foto da sin: Kinberly Cimino, M° Pisano G., Sara Fusillo, Damiano Incognito) Damiano Incognito è 2° classificato nella categoria di pertinenza. L'atleta, l'anno precedente, alla stessa competizione aveva ottenuto un bronzo ed anche ai Campionati Italiani. Il 3° posto è stato  conquistato da Sara Fusillo e Kimberly Cimino, dopo la finale di pool, pur perdendo per 2 a 1, le 2 ragazze hanno vinto alla grande  i ripescaggi e guadagnato la medaglia di  bronzo. Sara Fusillo come Damiano Incognito è reduce del Campionato Italiano dove aveva ottenuto il terzo posto. Il M° Pisano è certo contento dei risultati  ottenuti dai suoi ragazzi e prevede un anno fantastico sia per gli atleti che per la società. Gli atleti  della A.S.D. Dojo Karate Shotokan Lentini allenati dal M° Pisano Gaetano cn. 5° Dan, dopo i risultati del Campionato Italiano di Colleferro svoltosi a dicembre 2010, si sono presentati all’Internazionale di Milano, con 9 atleti: Alfio Antico, Francesco Roccaforte, Damiano Incognito, Giuseppe Siluro, Kimberly Cimino, Sara Fusillo, Damiano Parisi, Salvatore Brancato, Gabriele Occhino. Alla competizione hanno partecipato 27 Nazioni  provenienti da  Americhe, Asia, Africa ed Europa, più di 2000 atleti si sono contesi il podio nelle due specialità Kumitè : combattimento e Katà :  forme  su 12 aree di gara per tre giorni.  Gli atleti Parisi, Occhino, Siluro e Brancato erano alla loro prima esperienza internazionale, solo Parisi riesce a ottenere un onorato 7° posto.



Campionati italiani Karate : podio e medaglia bronzo a lentinese BRANCATO



 

M° Pisano Gaetano

 


LENTINI - Timothy PIRAS del Dojo Karate convocato in Nazionale.  La convocazione per Timothy Piras a difendere i colori azzurri ai prossimi mondiali I.K.U in Brasile a Fortaleza dal 18 al 20 Ottobre è arrivata ufficialmente  da KARATE F.I.K.  Timothy Piras Timothy Piras è uno degli atleta di punta nella specialità Katà dell’ASD DOJO KARATE SHOTOKAN LENTINI del M° Gaetano Pisano CN 6 Dan. La convocazione in nazionale per l’atleta lentinese è arrivata, dopo un percorso costruito già dall’anno scorso. Timothy Piras ha gareggiato con la delega a poter partecipare con gli esordienti, essendo lui una speranza, arrivando comunque 2° nella classifica azzurrabili a pochi punti dal primo. Timothy Piras quest’anno ha conseguito il gradino più alto sul podio, vincendo 3 gare su 4, ottenendo in classifica 50 punti e 10 di distacco dal secondo,  vincendo anche il Campionato Italiano. Timothy ha di mostrato tutta la sua bravura tecnica nelle esecuzione dei Katà. L’istruttore  M° Gaetano Pisano CN 6 Dan ha affermato : ”Sono già due anni che lavoriamo con Timothy per raggiungere questo obbiettivo, adesso abbiamo in programma, passate tutte le festività, la preparazione atletica, per prepararci al meglio a questo mondiale, è la partecipazione con la squadra regionale alla competizione IKU Internazional Youth Trophy 2019, che si terra a Novigrad (Croazia) il 24 Maggio, alla quale prenderà parte anche un altro atleta della Dojo Karate il neo Campione Italiano Matteo Scamporrino nella specialità Kumitè (combattimenti) categoria Esordienti – 50 kg”.


Caltanissetta -  Al “Gran Premio Giovanissimi “ di Karate vincono i lentinesi: Edoardo Brancato, Gaetano Giannone e Claudia Crisci, che  hanno ottenuto la qualifica per il Campionato Italiano. La a.s.d. Dojo Karate Shotokan Lentini  del M° Gaetano Pisano si è confermata società di vertice nel karate isolano. La manifestazione sportiva il “Gran Premio Giovanissimi” FIJLKAM-CONI, si è svolta a Caltanissetta. Si tratta di una gara che racchiude vari giochi per bambini, fanciulli, ragazzi ed agonisti esordienti A. Come  accade per tutte le gare federali il Palacannizzaro di Caltanissetta era stracolmo di atleti e pubblico, provenienti da tutta la Sicilia. La società lentinese si è presentata alla competizione con un folto numero di atleti agonisti. I “mini” atleti nelle varie categorie sono  riusciti a conquistare un meritato 1° posto per società nella classifica generale, classificandosi pari merito con la Rembukan  Villasmundo.  Il 1° posto è stato  conquistato dagli atleti Edoardo Brancato, già due volte campione italiano AICS  e Gaetano Giannone   alla sua prima gara. 3°  classificata Claudia Crisci con i compagni Michele Mastrarrigo e Davide Fisicaro. e per  Alessio Mantineo ha conquistato  un buon 5° posto. Tutti gli atleti si sono misurati ed hanno vinto alla prima gara. Edoardo, Gaetano e Claudia, sono già in sul “tatami” per allenarsi in vista del Campionato Italiano che si svolgerà il 12 dicembre prossimo  a Pesaro.

 

Pesaro – Medaglia di bronzo, ai nazionali di karate “gran premio giovanissimi” fijlkam a Pesaro, per il lentinese Edoardo BRANCATO del Dojo karate Shotokan Lentini. Grande soddisfazione per il maestro M° Gaetano Pisano l’istruttore e responsabile della struttura sportiva lentinese. Il maestro M° Gaetano Pisano ha portato il ragazzo alla conquista del brillante podio. Dopo una lunga preparazione atletica e tecnica, il giovanissimo Edoardo BRANCATO è riuscito ad esprimersi nel migliore dei modi. Il ragazzo ha senza dubbio messo le basi per una luminosa carriera agonistica. Al campionato italiano “gran premio giovanissimi” fijlkam – coni, hanno partecipato circa 400 atleti nella categoria  esordienti A. Edoardo BRANCATO è giunto alla competizione nazionale, dopo aver vinto la fase regionale nella specialità Kumitè : combattimento. L’atleta leontino ha sostenuto utilmente cinque combattimenti. Soddisfacenti anche le prestazioni di altri due atleti appartenenti alla società sportiva Dojo karate Shotokan Lentini: Claudia Crisci e Gaetano Giannone alla loro prima esperienza in campo nazionale


 

 Siracusa - Karate 6 Trofeo Internazionale “ G. Pelliconi” podio  per atleti lentinesi “Dojo Karate Shotokan”. Il 6 trofeo internazionale G. Pelliconi ha richiamato oltre 600 atleti provenienti dalla Sicilia e da regioni d’Italia, e lo stesso Presidente della federazione prof. Giuseppe Pelliconi. Gli oltre 600 atleti si sono dati appuntamento in due giorni di gara, dando fino al 30 giugno, molto spettacolo. Grande la prestazione di Giulia Mantineo, salita sul gradino più alto del podio nella categoria Esordienti A, ricevendo molti  complimenti  per la sua prestazione. Sempre nella categoria Esordienti A sono sul podio, 3^ classificati: Emily Russo, Lorenzo Centamore, Salvatore Brancato, 5^ Erika Ippolito. Per i juniores 2° classificato Gaetano Giannone, e Over 18, 3° classificato Alfio Antico. Grande la soddisfazione del M° Pisano, riuscendo così a chiudere il primo semestre di competizione con un eccellente risultato. Parisi e Cimino 2^ classificati, Fusillo e Occhino 5^ classificati. La società Lentinese Dojo Karate Shotokan Lentini, presente con 11 atleti, che hanno dimostrato un buon bagaglio tecnico, riuscendo a conquistare quasi tutti il podio. Gli atleti Damiano Parisi, Sara Fusillo, Kimberly Cimino e Gabriele Occhino, essendo ancora esordienti hanno gareggiato nella categoria cadetti  come da regolamento internazionale.

 

Gli atleti della  A.S. DOJO KARATE-DO SHOTOKAN LENTINI  hanno vinto il titolo assoluto ai campionati regionali di KARATE KUMITE’ E KATA’- F.I.J.L.K.A.M – C.O.N.I ed ottenuto il pass per i campionati nazionali.L’importante traguardo è stato raggiunto da Guglielmo Nazzareno  a Palermo il quale nella prova a squadre ed oltre ad avere  il titolo assoluto,nella prova  individuale, ha ottenuto il terzo posto. Al  PALAFIJLKAM DI OSTIA LIDO  ROMA, nei prossimi giorni(02-03/04/2005)  si svolgeranno i campionati italiani. Anche una donna   Rossana Fangano ha ottenuto il terso posto a Palermo, nella categoria dei 55 chilogrammi, per quanto riguarda i katà.  A Catania,  domenica prossima, per quanto riguarda i katà,  la società A.S. DOJO KARATE-DO SHOTOKAN LENTINI, sarà presente alla manifestazione regionale, in due specialità : con l’esordiente Giordano Ranno e la cadetta Surayana  Boccaccio, già campionessa regionale.

Sesto San Giovanni Karate : bronzo di Damiano Incognito agli XI Open D’Italia a Sesto San Giovanni. L’atleta allenato dal M° Pisano Gaetano nella categoria Esordienti A kg 70 è riuscito a salire sul podio e portare una medaglia. La manifestazione sportiva si è svolta il 9-10 e 11 aprile ed la più importante, inserita nel circuito europeo. Oltre 2000 atleti rappresentanti le 31 nazioni presenti tra cui anche da oltre  oceano: Stati Uniti e Brasile si sono misurati sul tatami il tappeto di combattimento. La A.S.D.  Dojo Karate Shotokan Lentini allenata dal M° Pisano Gaetano  si è presentata alla manifestazione con 8 atleti: Paolo Russo, Mattia Parisi, Gaetano Giannone, Francesco Roccaforte, Alfio Antico, Damiano Incognito,  Kimberly Cimino, Alessia La Torre. E’ stata senza dubbio una gara molto difficile per il gran numero di partecipanti qualificati, ma gli atleti del M° Pisano hanno interpretato nel migliore dei modi, con la gara. Di rilievo è stato il risultato conseguito con la   conquista del  7° posto di Francesco Roccaforte. Naturalmente significativo è stato il più bel risultato della Società : il bronzo di Damiano Incognito

(nella foto accanto al M° Pisano Gaetano) nella categoria Esordienti A kg 70.